MOSTRA DEL BAGNO            BLOG           f                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                         

              Home         Chi siamo          Dove siamo        Showroom         Ristrutturazioni         Recensioni       Prodotti        Brands        Contatti         Privacy           

Per coloro che invece non hanno ancora realizzato il bagno dei propri sogni ma hanno in programma di farlo nel 2020 ecco quali sono gli  8 stili di bagno di maggiore tendenza secondo gli esperti di Habitissimo.

Contemporaneo

Il bagno contemporaneo è un bagno pratico e funzionale ma con un attento sguardo rivolto al design ed alle ultime tendenze. I sanitari sono essenziali e dalle forme accattivanti. A terra e sulle pareti le superfici sono continue: perfetto in questo caso ad esempio il rivestimento in microcemento, o ancora le grandi lastre in gres effetto pietra. Un attento studio dell’illuminazione può fare la differenza, per un bagno che rispecchi semplicità ed essenzialità senza risultare banale.

Minimalista

Lo stile minimalista è caratterizzato da forme lineari e geometriche. Nessun fronzolo è consentito, per questo non è adatto a tipi poco pragmatici. Gli spazi si fanno ampi, senza ostacoli; i pochi accessori seguono linee quasi impercettibili, la decorazione è  praticamente assente. Pochissimi i colori ammessi; le finiture sono lisce e facili da pulire. Il materiale ideale per un bagno minimal ma elegante? Utilizzare il marmo.

Industriale

Lo stile industriale è proprio dei grandi loft e degli ambienti urbani, ma può facilmente  adattarsi alle più moderne case alla moda. Lo caratterizzano materiali grezzi, linee rette, cromature ed elementi di recupero. Le tubature sono spesso a vista, trasformandosi in elementi d’arredo veri e propri; le piastrelle sono spesso piccole, accostate talvolta a cementine e mattonelle invecchiate.

Vintage

La stanza da bagno vintage è un’ode al passato, riprendendo gli elementi classici di inizio Novecento fino agli anni ’70/’80, il tutto rivisitato in chiave moderna. In questo stile i dettagli fanno la differenza ma non bisogna esagerare. Perfetta la biancheria ricamata a mano della nonna o, per uno stile anni ’60,  le fantasie dagli accostamenti inusuali. Protagonista indiscussa del bagno vintage è la vasca da bagno: in particolare se è un modello retrò in ghisa smaltata con i piedini in metallo freestanding.

Scandinavo

Il bagno in stile scandinavo è caratterizzato da materiali naturali e colori neutri, con una forte predominanza del bianco. L’aspetto è minimale ma al contempo caldo ed accogliente, grazie all’ampio uso del legno. Pratica assai in uso nei paesi nordici, la sauna può facilmente essere integrata in un bagno anche di modeste dimensioni. Accessorio perfetto per trasformare la stanza da bagno in una vera e propria spa in casa.

Informale

Un bagno informale è un bagno giovane ma soprattutto pratico e di facile uso, caratterizzato da tonalità fresche e materiali moderni. Sono ammessi arredi irriverenti o di recupero, dettagli spiritosi e materiali easy come le piastrelle viniliche. Le forme rigorose del design contemporaneo sono spesso mixate con colori e texture originali. Per non prendersi troppo sul serio.

Colorato

Un bagno colorato trasmette allegria, soprattutto in una casa abitata da bambini. Ma per quali colori optare? Il verde acqua è sempre una scelta vincente! Un tripudio di serenitá, buon umore e dinamicitá. Attraverso il verde acqua o l’azzurro, si riesce a personalizzare nel migliore dei modi il bagno e a renderlo un luogo piacevolmente rilassante. Altrimenti se si vuole essere di tendenza si può scegliere il classic blue: scelto Patone 2020!

Rustico-Chic

Un bagno in stile rustico chic parte proprio dalla scelta dei materiali, come le immancabili travi in legno a soffitto, il piano d’appoggio in legno ed il lavabo in pietra. I colori sono ancora una volta naturali e le superfici materiche. A differenza dello stile nordico, qui la linearità delle superfici è sostituita da piastrelle volutamente irregolari, per un bagno che sappia trasmettere una continuità fra passato e presente. ritorna al blog